Saint-Tropez

Saint Tropez è per tutti la patria del jet-set europeo, vetrina per ricchi imprenditori, personalità politiche e personaggi famosi, che amano soggiornare nei lussuosi hotel presenti nella città.
Deejay famosissimi scaldano le piste dei club più trendy del pianeta. Ferrari, Rolls Royce, Lamborghini, yacht di tutte le dimensioni, fanno da vedetta nella zona del porto e per le vie del paese.

Ma sara’ tutto qui? Certo che no!

Una storia secolare avvolge questo antico villaggio di pescatori. Dapprima, i Greci fondarono Athenopolis, poi i Romani colonizzarono questo territorio. Tuttavia il nome attuale sembra derivi da San Torpete, cortigiano di Nerone, che dopo essere stato decapitato dai romani a Pisa, venne lasciato andare alla deriva su una barca che, secondo la leggenda, si spiaggiò proprio dove oggi sorge l’attuale Saint-Tropez.

Si susseguirono diverse dominazioni tra cui quella saracena che portò alla costruzione dell’attuale cittadella e della torre ancora visibile del “Suffren”. I fasti del passato sono ben visibili e danno quell’aspetto unico a Saint-Tropez.

Rimasta per anni nell’oblio, Saint Tropez tornò alla ribalta grazie anche alla bellissima ed indimenticabile Brigitte Bardot che decise di farne la propria dimora negli anni 50′. Da quel momento, iniziò l’ascesa del piccolo borgo di pescatori che pian piano diventò meta di tutti i personaggi famosi, portando la cittadina ad essere la patria del Jet -Set mondiale. Numerose manifestazioni di rilevante importanza si svolgono annualmente, quali Les Voile de Saint Tropez, Les Voile Latines, La Bravade, Trophee Bailli de Suffren e tanto altro, attirando migliaia di turisti provenienti da ogni parte del mondo, sia alla ricerca del personaggio famoso con cui magari farsi un “selfie” sia alla ricerca di attività culturali, quali vernissage d’arte, mostre e altro ancora.

Destinazione consigliata durante tutto l’anno , grazie alle temperature miti ed agli oltre 300 giorni di sole all’anno!

http://sainttropeztourisme.com/

Leave a comment


*